XXV Aprile
Liceo Classico, Scientifico e Musicale
Via Martiri della Libertà, 13 30026 (Portogruaro) • Tel. +39 042172477 • Fax: +39 0421 71507
Email: vepc050007@istruzione.it • PEC: vepc050007@pec.istruzione.it

PREMI PRESTIGIOSI AI RAGAZZI DELLA PRIMA LICEO MUSICALE

PREMI PRESTIGIOSI AI RAGAZZI DELLA PRIMA LICEO MUSICALE

Al Concorso Visconti, che si è svolto Roma il 12 maggio 2017, accanto a studenti provenienti da tutt’Italia, ben cinque allievi della prima musicale si sono classificati tra i primi della loro categoria.

Leggi »

VINCITORE CONCORSO "SCRIVICINEMA"

VINCITORE CONCORSO SCRIVICINEMA

CINEFORUM 2016-2017 CONCORSO SCRIVICINEMA A CIASCUNO LA SUA RECENSIONE Migliore recensione dell’anno è stata giudicata quella dedicata da GIADA TONETTO, IV C scientifico, al film di Stanley Kubrick, Arancia meccanica. Motivazione Giada Tonetto, con la recensione intitolata “Arancia meccanica, vita e morte di un uomo”, ha composto una straordinaria sintesi critica, che, con stile impeccabile, inquadra la drammatica questione morale sollevata dal capolavoro kubrickiano. Menzioni speciali sono andate anche agli allievi Adwan Sukkar, II b Classico, e Alice Zanin, IV B s.a. Arancia Meccanica, vita e morte di un uomo Attesa, respiro sospeso nel buio, la familiare voce del nostro Alex trascina, sibilando d’ultraviolenza, le unghie che ci strappano la pelle. Arancia Meccanica è uno di quei film divisi fra menti palpitanti d’amore e sguardi diffidenti. Ci vuole coraggio, un po’ come con Salò o le estremizzazioni in stile A serbian film (che poi il film sia discutibile è un discorso a parte). Certo è che, fuor di dubbio, il coraggio necessario in questo contesto è differente: è la forza di affrontare il proprio mondo sviscerato e mostrato in tutto il suo marcio. Il disagio che scaturisce dalla visione del film è un qualcosa di dolce, catartico e finemente orchestrato: non vediamo violenza gratuita (e per “gratuita” s’intendono artifici da film splatter) o brutalità fini a se stesse. Ogni cosa è coniugata con l’altra in modo che l’armonia generale risulti completamente disgregata e s’incunei sotto la pelle dello spettatore. La musica, musica classica, espressione di quei canoni di perfezione che sono telaio per la storia della nostra concezione di bellezza; musica stuprata da quella violenza che la usa come palcoscenico. La sfera familiare, la casa, ci viene mostrata totalmente denudata della sua dimensione affettiva e diventa un semplice “luogo”, in cui il protagonista non interagisce con gli altri se non per il minimo indispensabile, ripiegandosi attorno al proprio essere, che potremmo identificare con il suo serpente. Altro tema può essere l’infanzia rappresentata nel modo di relazionarsi, nel linguaggio e nell’atteggiamento dei drughi: un’infanzia che è marcita e li divora dall’interno, senza possibilità di risolversi in una maturazione esemplare. Colpa di un’innata corruzione, di una distopica società prigione e aguzzina al contempo, o semplice iperbole di ciò che quotidianamente vediamo? L’ultraviolenza di Alex e compagni non è altro che la ribellione contro una società che non lascia scelta. L’essere umano è nato per scegliere e questo implica la possibilità che scelga il male. Un’eventualità da prevedere, che se messa a tacere porta a risultati disastrosi. La loro ultraviolenza è ovunque, davanti ai nostri occhi, veleno della nostra aria, accudita e nutrita da quel “potere” che Kubrick voleva pugnalare. Repressione nel ’71, repressione negli anni zero. Potere che veramente è il Leviatano, ma che negli anni semplicemente impara a mascherarsi, a incipriarsi il naso. Arancia Meccanica è denuncia e critica feroce, seppur irriverente. È il finale distruttivo che mostra come il risultato della “redenzione” non sia altro che la sopraffazione da parte dei lupi che popolano il mondo. È la disperazione di un uomo che si è lasciato snaturare da una società fagocitante, grido e preghiera di un regista visionario e brutale ai suoi spettatori di ogni tempo: proseguite nella vostra anarchia, nella vostra rivolta, nella vostra trasgressione. È ciò che vi salverà.   Giada Tonetto 2017

Leggi »

A PIEDI TRA PORTICI E TORRI

A PIEDI TRA PORTICI E TORRI

Si terrà sabato 27 maggio 2017 " La Maggiolina 2017 " , l'usuale manifestazione podistica organizzata dal Gruppo Marciatori Veneto Orientale sezione Liceo " XXV Aprile "

Leggi »


CLASSICI CONTRO

CLASSICI CONTRO

Proviamo a intuire che cosa può essere l’Europa e che cosa significa essere cittadini europei.

Leggi »

OTTIMI RISULTATI DEL XXV APRILE AL CERTAME VICHIANO

OTTIMI RISULTATI DEL XXV APRILE AL CERTAME VICHIANO

Il 31 marzo si è svolta presso il Liceo Umberto I di Napoli la X Edizione del Certame Vichiano

Leggi »

LO STUDIO DEL GRECO NELL’EUROPA DEL XV SECOLO

LO STUDIO DEL GRECO NELLEUROPA DEL XV SECOLO

Si terrà venerdì 26 Maggio 2017, a partire dalle 9.00, presso l'auditorium Santa Margherita (Venezia)

Leggi »


OLIMPIADI della Matematica e della Fisica

OLIMPIADI della Matematica e della Fisica

Pubblicate le date delle competizioni

Leggi »

ISCRIZIONI ALLE CLASSI PRIME

ISCRIZIONI ALLE CLASSI PRIME

Definizione dei criteri di precedenza nell’ammissione (C.M. n.10 del 15/11/2016)

Leggi »

Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’autismo

Giornata Mondiale della Consapevolezza dellautismo

Il prossimo 02 aprile 2017 ricorrerà la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’autismo, promossa dall’ONU.  Il MIUR ha dedicato, nelle scuole,  la settimana dal 27 al  31 marzo alla sensibilizzazione su questo disturbo. L’Istituto  ha organizzato la donazione di piantine,  utili per la creazione di un’aiuola all’interno del cortile della scuola, che un’allieva autistica  della scuola  pianterà e curerà giornalmente. Sarà a disposizione anche una busta nella quale si potrà inserire un biglietto che esprima un pensiero sull'autismo.

Leggi »


Certificazione esterna di Inglese FCE Cambridge

Certificazione esterna di Inglese FCE Cambridge

È motivo di orgoglio e soddisfazione offrire agli studenti del Liceo e anche a studenti esterni la possibilità di vedere riconosciuta a livello internazionale

Leggi »

Progetto C.I.C.

Progetto CIC

Dal 21 Novembre 2016 funziona lo Sportello C.I.C. spazio ascolto.

Leggi »

Cineforum

Cineforum

Il Liceo Statale

Leggi »


GREEK STUDIES IN 15TH CENTURY EUROPE

GREEK STUDIES IN 15TH CENTURY EUROPE

È stata avviata nel corso degli anni scolastici 2015-2016 e 2016-2017 la collaborazione tra il Liceo «XXV Aprile»

Leggi »